Il menù per il battesimo perfetto

Qual'è il menù per il battesimo perfetto? Come sceglierlo? Scopri i consigli di 20evènti!

Il menù per il battesimo perfetto

Qual’è il menù per il battesimo perfetto? Come sceglierlo? Scopri i consigli di 20evènti!

Il grande giorno del battesimo del tuo bimbo o della tua bimba si sta avvicinando: mancano solamente alcuni giorni alla cerimonia in chiesa.

Nel frattempo, per non farti trovare impreparata, hai già deciso chi invitare alla funzione ed al ricevimento. Magari hai anche già scelto chi sarà a ricoprire il ruolo di madrina padrino del bimbo o della bimba.

Insomma pensi di aver pensato a tutto, invece c’è ancora una cosa da organizzare…Il rinfresco!

Se sei in questa situazione di emergenza non preoccuparti, sei nel posto giusto! In questo approfondimento abbiamo chiesto ai nostri event manager di stilare una lista con alcuni consigli su come scegliere il menù per il battesimo di tuo figlio. Consigli che siamo certi ti aiuteranno a fare bella figura con i tuoi ospiti e che potrai condividere con chi vorrai.

Se invece sei molto più indietro nell’organizzazione del battesimo di tuo figlio o di tua figlia ed il menù per il battesimo è solo l’ultimo dei tuoi problemi allora approfitta del nostro servizio di organizzazione eventi cliccando qui!

Pronto a scoprire i nostri consigli per il menù per il battesimo perfetto? Allora prosegui nella lettura!

Il menù per il battesimo

Forse lo saprai già, organizzare un battesimo richiede alcuni accorgimenti in più rispetto ad altre ricorrenze e questo vale anche per il menù per il battesimo. Del resto è noto che il cibo sia uno degli elementi preziosi per qualunque tipo di festeggiamento, che si tratti della semplice cena in famiglia così come del più grande buffet con centinaia di invitati.  Anche per questo motivo il menù del battesimo dei nostri bambini dovrà essere perfetto ed originale.

In ogni caso comunque ancor prima di scegliere il menù per il battesimo dovrai cercare di capire su quale tipologia di portate basarti. Se a base di pesce, carne, o perché no, vegetariane. Inoltre dovrai anche tenere conto della location in cui terrai il ricevimento per il battesimo: se a casa tua oppure in una location esterna che, qualora fosse il tempo bello, magari prevede anche la possibilità di sfruttare gli spazi all’aperto.

Una volta che avrete stabilito quanto abbiamo scritto fino a questo momento siete pronti per prendere tutte le decisioni che riguardano il cibo per festeggiare questo lieto evento. Qui di seguito trovate alcuni consigli utili su come scegliere il menù per il battesimo che i nostri esperti event manager hanno gentilmente cercato di riassumere nei seguenti punti.

Antipasti: alcuni piatti che non possono mancare per il menù per il battesimo

L’Italia ha una tradizione culinaria impossibile da non considerare, questo è un dato di fatto. Ed è proprio basandoci su questa tradizione che possiamo individuare alcuni piatti che non possono mancare in un menù per il battesimo che si rispetti. I piatti a cui ci riferiamo sono degli antipasti, una portata particolarmente importante per placare la fame dei tuoi invitati e che saranno in grado di soddisfare il loro palato visto che di solito sono molto sfiziosi.

Gli antipasti infatti sono piatti perfetti per essere gustati sia seduti che in piedi a mo’ di buffet e questa è sicuramente un’ottima soluzione per movimentare un po’ il pranzo o la cena. Inoltre si adattano a qualsiasi tipo di location: sia che tu decida di organizzare il battesimo a casa tua o in una location esterna come un ristorante.

Tra gli antipasti non possono di certo mancare i seguenti:

  • Cornetti salati farciti con formaggio e prosciutto cotto o con altri salumi a piacere.
  • Focacce di tutti i tipi. Si tratta di un antipasto particolarmente gradito dai più piccoli.
  • Mix di salumi e formaggi abbinati a delle marmellate. L’antipasto perfetto se abbinato ad un menù di carne e a qualche bicchiere di buon vino rosso.
  • Polpettine, di ceci o di altre verdure. Un antipasto finger food che tutti apprezzeranno e che può facilmente essere abbinato ai menù a base di pesce. Inoltre possono essere accompagnati da verdure di stagione grigliate per strizzare l’occhio anche ai vegetariani.

Menù per il battesimo: i primi

Per quanto riguarda i primi piatti del menù per il battesimo il nostro consiglio è quello di rimanere sul classico. Ovviamente il primo piatto che sceglierete dovrà essere in linea con la tipologia di menù che avete scelto.

Inoltre vi consigliamo di scegliere cose che sono facili da mangiare in modo che, piccoli ed anziani siano in grado di gustare tutto senza problemi. A questo proposito, prima di procedere nella scelta, fareste bene a raccogliere tutte le informazioni del caso su eventuali allergie ed intolleranze.

In ogni caso abbiamo cercato di suggerirvi alcuni piatti classici che sicuramente sono un’ottima scelta per il menù per il battesimo:

  • Se avete scelto un menù di pesce potrete facilmente optare per spaghetti alle vongole o per il risotto ai frutti di mare
  • Per quanto riguarda il menù di carne invece perché non scegliere delle buonissime lasagne oppure dei ravioli o tortellini?
  • Se invece avete scelto un menù vegetariano vi consigliamo di farvi consigliare direttamente dal catering che avete scelto oppure dal ristorante!

I secondi piatti per il battesimo

Anche per i secondi vale il ragionamento che abbiamo fatto prima. Se non volete rischiare di fare brutta impressione sui vostri ospiti sicuramente andare sul classico vi aiuterà.

Anche in questo caso quindi vi consigliamo alcuni piatti che di solito vengono richiesti per la maggiore:

  • Un bel trancio di salmone o di rombo, o orata al forno sono sempre graditi quando si sceglie un menù di pesce. Se invece sapete per certo che i vostri ospiti sono dei buongustai allora optate per la classica frittura mista!
  • Sui secondi di carne ci sarebbero da scrivere milioni di libri ma non è questa la sede adatta. Per il menù per il battesimo vi consigliamo di scegliere il classico rollè di maiale farcito con crema di rosmarino oppure arrosto al forno. In alternativa anche una bella grigliata mista sarà sicuramente apprezzata dai vostri ospiti. Se invece volete osare sapori più particolare potete sempre optare per della selvaggina!
  • Per quanto riguarda il menù vegetariano, anche in questo caso vi consigliamo di farvi consigliare direttamente dal cuoco. In questo modo avrete la garanzia di avere dei piatti con dei prodotti freschi e di qualità oltre che di stagione!

Un ultimo consiglio: ricordatevi di abbinare ai secondi piatti anche dei contorni sfiziosi che possano piacere anche ai più piccoli, ad esempio delle patate arrosto o fritte!

L’importanza del dolce: la torta per il battesimo

Il dolce del menù per il battesimo di tuo figlio è la parte più importante del rinfresco o del pranzo. Questo perché rappresenta un po’ la degna conclusione dei festeggiamenti ma anche e soprattutto perché saranno in molti gli invitati ad essere ghiotti di dolci, specie i bambini!

Per questo quando si sceglie un dolce per il menù per il battesimo è necessario pensare a un dolce che sia in linea con i gusti dei più piccoli. Potrete decidere se ordinare il tutto in una pasticceria di fiducia oppure affidarvi alle doti di cake designer del servizio di catering  o del ristorante che avete scelto.

Inoltre, in questo genere di occasione è necessario anche un tocco di colore in più, meglio se colori pastello delicati e freschi. Non dovete per forza fare tutto rosa o tutto azzurro, ma sicuramente potrete giocare con le tonalità più chiare per dare alla torta un aspetto più delicato e adatto a un bambino molto piccolo e a una festa religiosa.

Un ultimo consiglio fondamentale

Non ci stancheremo mai di ripetere, come infatti abbiamo già fatto, un ultimo consiglio davvero fondamentale.

Quando si sceglie il menù per il battesimo è  sempre un’ottima cosa chiedere ai propri invitati se soffrono di particolari allergie o intolleranze. In particolare fate particolare attenzione ai soggetti celiaci coloro che non possono toccare il glutine, sostanza contenuta in determinati cereali) e quelli intolleranti al lattosio. Sono soggetti che necessitano di un’attenzione particolare dal momento che ingerire alimenti sbagliati potrebbe avere delle brutte conseguenze. Non vorrete davvero rovinare questo giorno speciale anche a loro!

Infine ti ricordiamo che se devi organizzare una festa per la prima comunione puoi sempre ricorrere al nostro servizio di organizzazione eventi. Come? Semplice, clicca qui e richiedi un preventivo!

post a comment