DL Maggio per il turismo, gli incentivi a fondo perduto per la ripartenza post Covid-19

DL Maggio per il Turismo 

DL Maggio per il Turismo

Annunciate le misure straordinarie del DL Maggio per il Turismo, tra le agevolazioni previste incentivi a fondo perduto per le imprese, voucher per le famiglie che intendono passare le vacanze in Italia. Sembra sia arrivata la Fase 2 anche per il settore turistico ed attività connesse. Una risposta alle tante domande che ogni imprenditore di questo settore attendeva da tempo dopo il lockdown. Il Governo specifica che le nostre vacanze saranno “diverse” quindi dobbiamo attenderci misure sanitarie da rispettare. Ci dobbiamo preparare a rispettare protocolli per la gestione della clientela. Per questo, formazione e l’aggiornamento giocano un ruolo fondamentale nella ripresa delle attività. Un primo passo quello degli stanziamenti contenuti nel DL Maggio che da speranza al settore Turismo e che servirà per affrontare i mesi che seguono.  Ventieventi è attiva con le principali associazioni di categoria per informarvi sulle principali novità. Se sei interessato puoi iscriviti alla nostra newsletter o entra a far parte della nostra rete per godere di tutti i vantaggi.

Cosa ha annunciato il ministro della Cultura

Il Ministro della cultura Franceschini, in conferenza alla Camera, ha annunciato contributi a fondo perduto per le imprese al fine di sostenere le perdite registrate. E’ ormai certo che si preveda un blocco fino al mese di Luglio si attende solo l’ufficialità. Nel DL Maggio sono previsti interventi che consentiranno alle imprese di incassare una sorta di “riconoscimento economico” per superare la fase post COVID-19. Non mancheranno interventi anche della Comunità Europea per la ripresa del mercato extra nazionale ma a riguardo non ci sono indiscrezioni.

Quali sono le misure previste per la ripresa?

Il Governo ha delineato una serie di azioni che consistono non solo nella concessione di contributi a fondo perduto ma anche buoni da elargire alle famiglie che decideranno di passare le proprie vacanze in Italia. Sono previsti anche Tax Credit per alleggerire il carico fiscale, l’esenzione delle tasse di occupazione del suolo per bar e ristoranti. Molto probabili anche aiuti per il pagamento dei canoni di affitto per i mesi di chiusura.

Chi potrà godere delle agevolazioni

DL Maggio Per il Turismo le nuove disposizioni COVID-19

Sono tutte le imprese che operano nel settore del turismo e della cultura le candidate ad ottenere gli incentivi che il Governo ha messo a disposizione per la ripresa del settore. Anche bar, ristoranti ed agriturismi avranno una corsia preferenziale e potranno godere degli incentivi come anche gli aiuti per l’affitto e l’esenzione della tassa di occupazione del suolo pubblico.

Quali saranno le limitazioni dei bonus

Una linea di spesa di circa 55 miliardi per sostenere un settore che rappresenta quasi il 20% del PIL nazionale. Il Governo conosce bene questi numeri e sembra voler sostenere questo settore a tutti i costi Con l’approvazione di queste misure però saranno varate anche delle prescrizioni volte ad evitare che i bonus concessi vengano spesi su altri settori merceologici. Un dettaglio che aiuterà le imprese del settore a canalizzare gli aiuti solo sui settori destinati a queste agevolazioni.

A chi saranno rivolti i Bonus Vacanze

I bonus vacanze consisteranno in “Voucher” che saranno rivolti a famiglie e soggetti con redditi sotto una certa soglia. Queste misure hanno lo scopo di agevolare quei soggetti che intendono passare le vacanze in Italia. Un modo per incentivare la domanda interna. Non sono ancora chiari i limiti di reddito sotto i quali verranno concessi gli aiuti ma si parla di redditi medio bassi.

Quando si prevedono le riaperture per le aziende turistiche

Nel Decreto che uscirà entro il 18 Maggio verranno definite anche le riaperture tuttavia è chiaro sin da ora che ci saranno ripercussioni fino al mese di Luglio. Le aziende che operano in questo settore devono quindi prevedere sin da subito uno slittamento delle stagionalità. Uno spostamento delle date di vacanza è praticamente certo. Lo sono anche il rispetto dei nuovi protocolli per gestire la clientela secondo le disposizioni sanitarie disposte dalle Regioni.

Il progetto Ventieventi

Il progetto Ventieventi nasce dall’esperienza di due imprenditori attivi nel settore dell’organicazione eventi e finanza agevolata. La competenza maturata su vari settori e la creazione di modelli smart di collaborazione ha dato vita ad uno dei progetti più innovativi di questo settore. La piattaforma di Ventieventi è dotata di un’interfaccia snella ed intuitiva, con una suddivisione delle categorie dei fornitori e dei servizi che serve ai tuoi clienti. L’utente può così creare e prenotare digitalmente il proprio evento in soli 20 minuti senza tralasciare nessun dettaglio.

Cosa sarebbe successo se i miei clienti avessero disdetto il mio evento organizzato da Ventieventi?

Tutti i nostri eventi sono assicurati e consentono a clienti e fornitori di dormire sonni tranquilli. Il nostro modello di business ci consente di dare una garanzia ai nostri iscritti, quella di avere incassi certi. Un punto di forza che molti non si possono permettere. La certezza dei crediti e degli incassi è uno dei nostri plus. Ci troviamo di certo di fronte ad eventi di forza maggiore ma oggi ogni imprenditore ha l’obbligo di valutare i rischi che corre e accompagnare i propri eventi con polizze di copertura imprevisti ci aiuta a dare un futuro alle nostre imprese.

Perché è importante fare rete in questi momenti di crisi

La sfida di un imprenditore di successo o chiunque voglia aspirare ad esserlo è trasformare l’incertezza in certezza. Oggi più che in altri tempi si susseguono mutamenti e di conseguenza anche le logiche di mercato cambiano in modo frenetico. Per questo il continuo confronto, la formazione, la condivisione di progetti possono fare veramente la differenza. Delineare nuove strategie di vendita o cambiare politiche aziendali in tempi rapidi è molto difficile soprattutto se si devono tessere rapporti da zero. La nostre rete garantisce corsi di formazione anche studiati sulle esigenze aziendali finanziate a fondo perduto con cui è possibile accompagnare la nostra crescita.

Se vuoi entrare a far parte della nostra rete ed evitare perdite da eventi disdetti iscriviti a questo link.