Come si sceglie il menù per la cresima?

Come si sceglie il menù per la cresima?

Come si sceglie il menù per la cresima?

Alcuni consigli che ti torneranno utili quando dovrai scegliere il menù per la cresima di tuo figlio

Ci siamo quasi.

Il grande giorno sta per arrivare. Vostro figlio o vostra figlia sta per ricevere il sacramento della confermazione e vi trovate ad organizzare il pranzo o la cena per festeggiare questo lieto evento. Ecco quindi che vi troverete di fronte a dei dilemmi esistenziali per poter scegliere il menù per la cresima di vostro figlio o di vostra figlia più adatto! E la cosa brutta è che in pochi sapranno aiutarvi in queste scelte: solo chi si è già trovato in questa situazione o… i nostri event manager!

Il nostro staff infatti è composto da event manager che, grazie alla loro pluriennale esperienza, sono in grado di aiutarti a scegliere il menù più adatto alla festa della cresima di tuo figlio.

A questo proposito, se pensi di non poter essere in grado di organizzare tutto perché non provi a rivolgerti a noi tramite il nostro servizio di organizzazione eventi? Per farlo clicca qui!

Fare la scelta giusta per questo genere di eventi è fondamentale. Oltre la cerimonia infatti, il pranzo, o la cena, sono gli altri momenti topici di questo importantissimo giorno. E’ il menù della cresima quindi a determinare o meno il successo di questo bellissimo giorno di festa. Pertanto prestate molta attenzione ai desideri dei vostri ospiti!

Per scoprire i nostri consigli su come scegliere il menù per la cresima di tuo figlio o di tua figlia c’è solo una cosa da fare. Continuare a leggere!

Come scegliere il menù per la cresima

Quando si è di fronte a questa scelta ci sono altre cose da tenere in considerazione prima di scegliere se scegliere di basare il menù su piatti a base di pesce o di carne. Ad esempio è necessario per prima cosa capire se si tratta di un pranzo o di una cena anche in base all’orario in cui si svolgerà la cerimonia.

Inoltre è anche necessario prendere in considerazione il tipo di location in cui si vuole festeggiare. A questo proposito infatti si può sempre festeggiare la cresima in casa propria, specie se si dispone di uno spazio adeguato, oppure al ristorante o, ancora meglio in un agriturismo. In entrambi i casi è sempre possibile rivolgersi ad un servizio di catering ma in ogni caso il problema rimane.

Come scegliere il menù per la cresima quindi? Scopriamolo qui di seguito

Come strutturare il menù per la cresima

Un’ottima idea da tenere conto in questo caso è quella di strutturare il pranzo o la cena per la cresima in maniera da suddividere il tempo da passare alternandolo tra tempo in cui si deve stare seduti ed in piedi. In questo modo il tempo per i vostri ospiti passerà più velocemente ed inoltre si eviteranno i  classici effetti che il troppo cibo ha sugli invitati.

Meglio quindi suddividere  il pranzo o la cena in due iniziando da comodi aperitivi a buffet da consumare in piedi, per poi proseguire seduti in modo da poter consumare comodamente le portate principali, per finire a consumare la torta o il dolce come più si preferisce. Se decidete di optare per un aperitivo, ricordatevi anche di far prepare qualcosa di alcolico come dei cocktail leggeri oppure qualche bicchiere di bollicine!

Menù da pranzo e menù da cena

Se avete deciso di offrire un pranzo per festeggiare la cresima di vostro figlio, bisognerà pensare a un menù leggero, poco impegnativo, che non costringa i vostri ospiti a sentirsi appesantiti per tutta la durata del pomeriggio. Se invece dovete organizzare un menù da cresima di sera potete orientarvi su piatti più impegnativi. Generalmente, per il pranzo è meglio il pesce, più digeribile e meno calorico, mentre i menù di carne sono più indicati per la cena.

Menù per la cresima: i primi più indicati

In questo genere di occasione solitamente non ci si limita ad optare per un solo primo piatto, ma due, indipendentemente dal fatto che si tratti di una cena o di un pranzo. Ad esempio si potrebbe abbinare un risotto ad un piatto a base di pasta.

Fate attenzione che entrambi siano della stessa tipologia, ad esempio di pesce, di carne o vegetariani e che il primo piatto che proponete non sia troppo audace. In questo modo vi assicurerete che i vostri ospiti gradiscano la doppia proposta evitando inutili e spiacevoli sprechi di cibo.

Secondi piatti per la cresima

Quando si parla di secondi piatti per la cresima c’è un piatto che non conosce mai crisi e che viene scelto in moltissimi casi: la grigliata. In questo modo, infatti, potrete offrire diversi assaggi sia di pesce che di carne ed accontentare anche i palati più esigenti e raffinati.

Ricordatevi di abbinare a questi secondi piatti anche dei contorni sfiziosi e che incontrino i gusti dei palati dei più piccoli ed il successo è assicurato.

La torta

Naturalmente, il dolce non potrà mancare per la cresima di vostro figlio. Se siete delle abili pasticcere potete prepararla voi e magari chiedere al ristorante o al catering di tirarla fuori nel momento più opportuno. In alternativa, potete commissionare una torta speciale ad un’ottima pasticceria, magari scegliendo fra alcuni dei nostri fornitori.

Ricordatevi che il momento della torta è il più importante della festa e, soprattutto, quello in cui verranno scattate più foto. È importante, quindi, avere a disposizione un dolce buono da mangiare ma anche bellissimo da vedere. Un ultimo consiglio: interpellate il festeggiato nella scelta della torta della cresima e vedrete che ve ne sarà riconoscente!

Conclusioni

Hai letto i nostri consigli su come scegliere il menù per la cresima? Allora dovresti essere in grado in cavartela da solo o da sola nell’organizzare questo bellissimo evento.

In alternativa ti ricordiamo che puoi sempre rivolgerti a noi tramite il nostro servizio di organizzazione eventi.

Per farlo clicca qui e richiedici un preventivo! Cosa stai aspettando?

post a comment