Come si organizza un baby shower party?

Come si organizza un baby shower party? Alcuni consigli utili

Come si organizza un baby shower party?

Alcuni consigli su come organizzare un baby shower, la festa per festeggiare la gravidanza e la nascita del bebè

Il baby shower, la festa in cui si celebra in allegria e spensieratezza l’imminente nascita del bebè è una vera e propria tradizione negli Stati Uniti. La futura mamma, uno o due mesi prima del parto circa, invita le sue amiche, a questo party in cui si celebra il futuro nascituro. In alternativa, qualora la madre non potesse, saranno le sue amiche ad organizzare il baby shower!

Abbiamo quindi subito individuato i motivi per cui starai cercando di organizzare un baby shower: o stai per partorire oppure vuoi fare una sorpresa ad una tua amica in dolce attesa. Dal momento che si tratta di una festa, come di solito capita quando si devono organizzare questo tipo eventi hai due possibilità. Puoi scegliere di rivolgerti a dei professionisti del settore come noi di Ventièventi oppure puoi sempre organizzare un baby shower per conto tuo.

In questo articolo infatti troverai molti consigli che sicuramente ti torneranno utili se deciderai di organizzare una baby shower. Abbiamo infatti chiesto ai nostri esperti event manager alcuni tips con i quali farai sicuramente una gran figura!

In alternativa puoi sempre ricorrere all’aiuto di un esperto come noi tramite il nostro servizio di organizzazione eventi cliccando qui!

Pronta quindi a scoprire la nostra lista di consigli e di cose che non possono mancare per un baby shower indimenticabile? Allora prosegui nella lettura.

Quando si fa un baby shower?

Un baby shower party in genere si fa non molto distante dalla nascita del bambino. Il momento ideale è intorno all’ottavo mese di gravidanza: in questo modo non rischierete che il bambino faccia sorprese cercando di anticipare i tempi!

Cerca sempre di tenere a mente inoltre che dal momento che manca pochissimo al parto, la festa è un’ottima occasione per fare tanti regalini ed oggetti utili sia alla futura mamma che al bambino. D’altronde questa festa serve proprio a coccolare la futura mamma ed il bambino!

Organizzare un baby shower party: ricordati della lista nascita!

Quale migliore occasione creare un lista con idee regalo per il nascituro di un baby shower?

Fai un elenco di tutto ciò che può occorrere per il corredino, lo svezzamento, l’igiene ecc ed inseriscili in una lista nascita. Vedrai che qualche negozio di fiducia non si tirerà indietro e saprà organizzarsi per darti una mano ad organizzare un baby shower party. In alternativa puoi sempre cercare in rete, ad esempio Amazon offre un servizio lista nascita dove inserire i prodotti preferiti.

La location adatta per organizzare un baby shower party

Decidi con calma dover organizzare il party. Se sei una neomamma potrebbe essere impegnativo a livello di organizzazione per te. Se invece deciderai di organizzarla ad un ristorante o comunque in uno spazio da affittare potrebbe essere impegnativo a livello di costi.

Questo ci porta al prossimo consiglio, che in fin dei conti è quello più importante quando si tratta di organizzare un baby shower.

Il budget

Decidere il budget da impiegare per organizzare un baby shower è senza dubbio una delle scelte più importanti da affrontare. La gravidanza può infatti comportare degli ingenti costi da affrontare, specie nel caso fossi tu la neo mamma. Quindi è sempre bene organizzarsi in anticipo e determinare per la festa un budget da rispettare.

Una volta che avrai individuato la cifra da spendere puoi suddividerla in decorazioni, cibo, gadget, biglietti di invito e di ringraziamento, etc, e soprattutto capire anche quante persone puoi invitare.

La data, la lista degli invitati e gli inviti

Scegli accuratamente gli invitati; potete decidere di invitare solo donne, o solo coppie, solo i parenti o solo gli amici. Cercate di darvi una regola predefinita in modo da non deludere nessuno, ma mantenete il giusto distacco: è la vostra festa e avete diritto di invitare chi volete.

Ricordatevi di spedire gli inviti a chi volete invitare. Un semplice SMS o un biglietto più elaborato va benissimo, l’importante è che contenga indicazioni dettagliate per raggiungere la location e sull’orario.

Prima di compilare la lista degli invitati però ricordatevi di scegliere la data per la festa. Inoltre vi ricordiamo che dovreste avvisare per tempo gli ospiti che vengono da altre città ma anche quelli più vicini chiedendo eventuale conferma della loro presenza!

Organizzare un baby shower: scegliere il tema

Una festa che si rispetti è tale solitamente quando viene scelto un tema attorno a cui compiere le scelte degli addobbi e delle decorazioni. Un tema particolarmente adatto quando si organizza un baby shower è quello floreale-primaverile specie se il party sarà all’aperto e nella bella stagione.

Se stai organizzando uno shower party per qualcun altro, tieni conto anche dei gusti della futura madre nella scelta del tema. Stabilire il tema può essere utile anche per iniziare ad acquistare le varie decorazioni non deperibili come ad esempio posate e piatti di plasitca, eventuali regalini da lasciare agli invitati etc. etc.

Il menu

I vostri invitati vorranno sicuramente qualcosa da mangiare al baby shower party che avete organizzato.

Il menu dovrebbe rispecchiare i gusti della madre ed essere in linea con il tema della festa. Di solito si opta per dei finger food, un brunch, un tè con i biscotti, oppure un aperitivo. Un consiglio smart è quello di privilegiare piatti che possono essere preparati prima e poi conservati in frigo o in freezer.

Se siete incinte e state organizzando voi il vostro party, non è molto consigliabile che passiate le ore ai fornelli. Meglio reclutare gli invitati più volenterosi e più bravi a cucinare e dividere i compiti, sempre che non decidiate di optare per un servizio catering, ad esempio uno di quelli che abbiamo a disposizione noi.

I biglietti di ringraziamento

Un’idea carina per ringraziare i vostri ospiti potrebbe essere quella di preparare dei biglietti di ringraziamento da spedire o da consegnare personalmente durante la festa. I regali infatti possono iniziare ad arrivare anche qualche giorno prima del party: meglio pertanto non farsi trovare a mani vuote!

Conclusioni

Con questi consigli che ti abbiamo dato dovresti essere in grado di organizzare un baby shower party coi fiocchi, sia che tu sia la futura mamma oppure una sua amica. Se invece pensi di non riuscire ad occuparti di questi aspetti poco prima del parto o non vuoi disturbare troppo le tue amiche allora puoi sempre ricorrere al servizio di alcuni esperti del settore.

A questo proposito i nostri event manager sapranno organizzare un baby shower party coi fiocchi: vedrai che non rimarrai delusa! Per richiedere un preventivo clicca qui!

 

 

posta un commento