Bonus sposi 2021: tutto quello che c’è da sapere

Bonus sposi 2021: tutto quello che c'è da sapere

Bonus sposi 2021: tutto quello che c’è da sapere

Bonus sposi 2021 tutto quello che c’è sapere a riguardo. Scopri cosa è, in cosa consiste e se è possibile richiederlo

Dopo molti mesi tempestosi a causa dell’emergenza scatenata dal corono virus, oggi vogliamo provare dare un barlume di speranza alle giovani coppie in procinto di sposarsi. Nelle misure contenute nel DL Rilancio sarebbero dovuti esserci anche degli aiuti per i giovani che convoleranno a nozze nel 2021.

Le misure di cui abbiamo parlato poco fa possono essere definite a tutti gli effetti un vero e proprio “bonus sposi 2021”. Il bonus matrimoni 2021, come facilmente prevedibile e come auspichiamo vivamente, avrà anche degli effetti positivi indiretti su tutto il settore del wedding, uno dei più colpiti dall’emergenza del Covid-19. Se nel 2019 tutto l’indotto legato ai matrimoni aveva fatturato circa 1 miliardo di euro, nel 2020 ci si aspetta una notevole riduzione di questa cifra.

La nostra azienda si occupa di organizzazione di eventi, e quindi anche di matrimoni. Quindi per noi, la notizia di un possibile bonus sposi 2021 è sicuramente molto positiva. Anzi, proprio in virtù di questo potresti proprio decidere di sposarti il prossimo anno.

Perché quindi non provi a richiederci un preventivo cliccando qui?

Per scoprire invece tutto sul bonus sposi 2021 prosegui nella lettura!

Cos’è il bonus matrimonio o congedo matrimoniale?

Il bonus matrimonio veniva chiamato, almeno fino al 2020 “congedo matrimoniale”.

Questo congedo veniva erogato sotto forma di assegno ed in pratica serviva come aiuto finanziario per aiutare la giovane coppia a coprire le spese collegate alla celebrazione del matrimonio. Ad esempio questo assegno poteva venire utilizzato per pagare i fiorai, l’affitto della sala del ricevimento, il ristorante, il fotografo ecc.

Cos’è invece il bonus sposi 2021?

Il bonus sposi 2021 è molto simile al congedo matrimoniale, anzi possiamo dire che si tratti di una sorta di congedo matrimoniale potenziato. Proviamo qui di seguito a scendere nel dettaglio di questa misura di sostegno economico:

  1. Il bonus sposi 2021 sarà valido a partire dal 1 gennaio del prossimo anno;
  2. Si potrà utilizzare questa misura di sostegno economico solo per le spese connesse alla celebrazione del matrimonio;
  3. Le spese di cui sopra dovranno essere sostenute in Italia;
  4. Il bonus sposi 2021 sarà in sostanza una detrazione fiscale dall’imposta lorda nella misura del 25% delle spese fino ad un ammontare complessivo non superiore a 25.000 euro.

Con questi 4 semplici punti dovremo aver spiegato a grandi linee cosa è il bonus sposi 2021.

2. Quali sono i requisiti per avere il bonus matrimoni 2021?

Solitamente l’Italia è la patria della complicazione: quando ci si rivolge agli enti pubblici di solito si è sommersi dalla burocrazia. Tuttavia, almeno nel caso del bonus sposi 2021 non dovrebbe essere cosi.

Esiste infatti un solo requisito per poterlo ricevere, il seguente. Gli sposi devono dare prova delle spese sostenute in Italia per tutto quello che riguarda la cerimonia, sia civile che religiosa e l’organizzazione del matrimonio. 

Una volta che sarete in possesso potrete di fatto risparmiare un quarto dei costi del vostro matrimonio. Il bonus matrimoni infatti dovrebbe prevedere la possibilità di recuperare in detrazione il 25% dell’imposta lorda sulle spese sostenute per le nozze.

3. Quali sono le spese che dovrebbe coprire il bonus?

Sono moltissime le voci di spesa per le quali potrebbe essere possibile spendere il bonus matrimoni 2021. Insieme ai nostri esperti event manager abbiamo cercato di riassumerle in un breve elenco:

  1. catering e servizio ristorazione;
  2. eventuale affitto di locali dove sarà celebrato il matrimonio o dove si svolgerà banchetto di nozze;
  3. il costo dell’eventuale wedding planner;
  4. onorario del fotografo per il servizio fotografico;
  5. costo dell’addetto alle riprese video;
  6. spese per gli addobbi floreali sia della chiesa che della location del ricevimento;
  7. l’abito della sposa;
  8. l’abitodello sposo;
  9. acconciatura e trucco.

4. E’ possibile accedere al bonus sposi 2021?

Se vi avevamo illuso, scusateci. Purtroppo non è ancora possibile accedervi.

Il bonus sposi 2021 infatti non è stato approvato nel DL Rilancio. Se si sfogliano le oltre 230 pagine della legge 77/2020 pubblicata in Gazzetta Ufficiale infatti non ve se ne trova traccia. L’emendamento che voleva modificare il testo in questo senso non è stato approvato e quindi non è entrato nella versione finale, votata prima dalla Camera e poi confermata dal Senato.

Almeno fino a questo momento quindi le giovani coppie che vorrebbero convolare a nozze nel 2021 resterebbero senza aiuti per sostenere le spese relative al loro matrimonio.

Tuttavia non ci disperiamo. D’altronde il settore wedding, così come tutta la filiera di professionisti che coinvolge, è in profonda crisi. Difficile immaginare che nel prossimo futuro non si vogliano concedere sostegni economici a questo importante settore.

Nel frattempo  la regione Puglia si è mobilitata dando l’esempio. Chissà quindi che qualcuno non si accorga dell’effettiva utilità di una misura di questo tipo?

Conclusioni

In attesa quindi di vedere gli effetti della misura approvata dalla regione Puglia, il bonus matrimoni 2020, per il momento possiamo solo sperare che i legislatori italiani facciano marcia indietro. Il bonus sposi 2021 si annuncia infatti come una misura molto attesa dal momento che potrebbe, almeno in parte tornare a favorire le sorti di tutto il settore del wedding.

Nel frattempo non ci resta che sperare che le giovani coppie non rinuncino ai loro sogni di nozze e decidano comunque di procedere con il matrimonio.

Se sei fra queste, perché non provi a richiederci un preventivo per il giorno più bello della tua vita cliccando qui?

 

posta un commento